Metodologie didattiche innovative

Il corso ha lo scopo di educare alla progettazione e realizzazione di lezioni in Cooperative Learning, Project Based Learning, Blended Learning, Flipped Learning, Jigsaw, Inquiry.

Progettare lezioni in modalità sincrona con partecipazione attiva degli studenti mediante ausilio di diverse piattaforme di interazione. Realizzare attività di monitoraggio di apprendimento e percorsi si valutazione mediante realizzazione di compiti autentici e di realtà.

Il percorso è svolto in modalità learning by doing; è prevista la realizzazione di contenuti digitali quali video didattici brevi per il microlearning, e-book collaborativi, contenuti in realtà aumentata e virtuale e altri contenuti in base alle esigenze del gruppo dei corsisti.

Cooperative Learning e utilizzo cloud


Il percorso formativo ha lo scopo di educare alla progettazione di lezioni in Cooperative Learning, generare interdipendenza positiva e interazione promozionale faccia a faccia. Educare alla progettazione di lavori di gruppo sincrono o asincrono.

Il corso svolto in learning by doing svilupperà competenze nell'uso di tool e strumenti per la creazione di ambienti digitali per la didattica collaborativa. Saranno effettuati laboratori didattici in cooperative learning con utilizzo e simulazione di ambienti digitali collaborativi.

STEM/STEAM

Il corso ha lo scopo di potenziare le discipline STEM/STEAM tenendo conto degli ordini di scuola.

I docenti della scuola dell'infanzia e della primaria sperimenteranno Tinkering di facile ed immediata realizzazione in classe. Le attività proposte saranno molto legate allo storytelling e saranno le seguenti: realizzazione di cardboard automata; esplorazione di realtà indoor e outdoor grazie alle ombre; lo stop-motion come strumento per narrare; la chain reaction come attività per mettere in pratica matematica e fisica; circuiti elettrici con carta e plastilina; cranky contraptions.

I docenti della scuola di primo grado applicheranno la didattica della scienze utilizzando programmi di simulazione per un'analisi qualitativa dei fenomeni; effettueranno un laboratorio 'povero' con analisi numerica degli esperimenti, BYOD ed uso degli smartphone come laboratorio portatile. Saranno effettuati esperimenti e report (AR per i resoconti) integrando diverse discipline. Sarà introdotta la robotica educativa come mezzo per fare attività scientifica.

Microcontrollori e sistema sensori/attuatori.


I docenti della scuola di secondo grado eseguiranno attività con linguaggi di programmazione a blocchi e tools di uso comune. Utilizzo di sistemi di controllo. Sperimenteranno come inviare i dati sulla rete e visualizzarli con infografiche.

Realizzazione di contenuti in realtà virtuale e aumentata

I docenti saranno educati alla ricerca efficace di contenuti online sulla realtà aumentata e virtuale, realizzazione di contenuti in realtà aumentata (A.R.) e realtà virtuale (V.R.). Realizzeranno esperienze immersive, esplorazioni e visite guidate con ausilio di immagini ad alta risoluzione. E' prevista la realizzazione di esperienze di gamification e escape room virtuali , utilizzo di funzioni di geo localizzazione. Saranno inoltre elaborate narrazioni in 3D realizzando un e-book ed inserire contenuti in realtà aumentata, tour mediante ausilio di mappe e contenuti in realtà aumentata.

Gamification e Storytelling


Percorso dedicato alla integrazione della gamification nello storytelling quali metodologia innovativa per coinvolgere gli alunni, emozionarli e renderli sempre di più protagonisti del loro apprendimento.

Il percorso di formazione promuove l’uso del binomio narrazione/sfida aggiungendo all’aspetto narrativo quello competitivo per rendere più efficace e moderna la comunicazione con lo scopo di ottenere un maggiore coinvolgimento degli alunni tramite il superamento del classico approccio frontale con uno interattivo e quindi più stimolante.


La scuola tra privacy e gestione digitale dei dati: processi, responsabilità, sanzioni


Percorso dedicato ai Dirigenti Scolastici e ai Direttori Amministrativi.

Obiettivo specifico del percorso formativo è quello di generare un’adeguata conoscenza e padronanza delle intersezioni pratico-normative in ordine all’adeguamento degli istituti scolastici al Reg. UE 679/2016 e al Codice Privacy nazionale (D.Lgs. 196/2003). Con contestuale analisi dei profili privacy connessi alla gestione digitale dell’Istituto di cui al Codice dell’Amministrazione Digitale (D.Lgs. 82/2005) e alle recenti “Linee guida per la formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici” pubblicate il 10 settembre 2020 dall’Agenzia per l’Italia Digitale - AGID, documento fondamentale nei processi di digitalizzazione delle pratiche amministrative e da attuarsi entro il 1 gennaio 2022. Sul presupposto dell’oramai necessario approccio olistico alla tematica privacy

Affidamenti diretti e procedure negoziate


Percorso dedicato ai Dirigenti Scolastici e ai Direttori Amministrativi.

Il corso, dal taglio operativo, esamina il procedimento di acquisizione di beni e servizi sotto soglia comunitaria, alla luce del nuovo D.L. 77/2021.Si approfondiranno il quadro normativo di riferimento, gli affidamenti diretti con l’applicazione dei principi generali (tra cui quello di rotazione), gli acquisti informatici e l’utilizzo del MePA. Particolare attenzione sarà dedicata al problema del subappalto, sulle pari opportunità, sulle nuove cause di esclusione e sugli effetti sulle procedure di aggiudicazione e di esecuzione dei contratti pubblici.

Inoltre, saranno oggetto di analisi:

- Gli acquisti informatici;

- L’obbligo di utilizzo della Consip e del MePa;

- Le verifiche da effettuarsi nella fase che precede l’aggiudicazione;

- I criteri di aggiudicazione, l’anomalia dell’offerta e relativo procedimento di verifica.

Una particolare attenzione sarà dedicata ai profili di Responsabilità del RUP, alle verifiche degli operatori economici e alla “nuova” Banca dati dei contratti pubblici, al problema delle penali, alla “nuova” trasparenza di cui all’art.29 del D. Lgs. 50/2016.